Trio Busch

24|01

20h | Conservatorio
€ 20 | ridotto € 5-10*

* < 26 anni, 4Family (vedi servizi)

Trio Busch
FRANZ SCHUBERT : Notturno in mi bem. magg. D 897
LUDWIG VAN BEETHOVEN : Trio in mi bem. magg. op. 70/2
ANTONÍN DVOŘÁK : Trio n. 4 in mi min. op. 90 ‹Dumky›


Trio Busch

© Kaupo Kikkas

Il giovane Trio inglese Busch sarà ospite della Società dei Concerti il 24 gennaio 2019. I tre musicisti cercheranno di far breccia nel cuore del pubblico con tre perle della letteratura per Trio con pianoforte di Schubert, Beethoven e Dvořák. Questo giovane ensemble prende il nome dal leggendario violinista Adolf Busch e si è imposto come uno dei Trii con pianoforte inglesi leader della sua generazione. Il debutto alla Wigmore Hall è stato molto lodato dalla stampa e descritto come "una performance indimenticabile che ha messo in evidenza l'incredibile compattezza del Trio Busch, dotato di una profonda capacità di capire la musica". Uniti dalla comune passione per la musica da camera e ispirati al violino J. B. Guadagnini (Torino, 1783) appartenuto ad Adolf Busch, il violinista dell’omonimo Trio, i tre musicisti mietono da allora successi e riconoscimenti grazie alla loro "indescrivibile forza espressiva". La Queen Elizabeth Music Chapel ha nominato il Trio come uno dei suoi ensemble in residenza, permettendo ai giovani musicisti di lavorare con artisti di fama come l’Artemis Quartet, Maria João Pires, Augustin Duma e altri.